LE MERAVIGLIE DELLA SARDEGNA: Costa Smeralda - Nuoro - Orgosolo - Iglesias - Masua - Nebida - Cagliari - Alghero - Porto Conte - Capo Caccia

ISOLA DELL'ASINARA: area marina protetta - ISOLE MADDALE E CAPRERA: meraviglioso paradiso naturale - ISOLA DI PIETRO: natura, spiagge bianche falesie a picco sul mare
27 agosto 2022 - 3 settembre 2022
CONFERMATA


PROGRAMMA

1° Giorno – PARTENZA / LIVORNO
Appuntamento dei partecipanti a MACERATA alle ore 14:00, a seguire località a richiesta. Incontro con il pullman e partenza alla volta di CIVITAVECCHIA. Arrivo, operazioni di imbarco, sistemazione nelle poltrone riservate, e alle ore 22:30 partenza per OLBIA.

2° Giorno – OLBIA / MADDALENA E CAPRERA / COSTA SMERALDA / OLBIA
Arrivo ad OLBIA verso le ore 07:00. Sbarco, incontro con la guida/accompagnatore che seguirà il gruppo per tutto il Tour, e trasferimento a PALAU e partenza in traghetto per l’isola della MADDALENA. Durante la breve, di quindici minuti, ma entusiasmante traversata si vedrà in lontananza la roccia dell’orso, un’opera d’arte della natura, si tratta di un enorme masso granitico a 120 mt. Di altezza dove è ben visibile la sagoma dell’orso. Nell’isola di CAPRERA visita al Compendio Garibaldino, si arriva attraversando il ponte moneta, ricostruito nel 2009. La casa in cui visse “l’eroe dei due mondi” insieme alla famiglia ospita ancor oggi un nutrito corredo di cimeli in uso dalla famiglia Garibaldi sino alla morte di Clelia avvenuta nel 1959. Tempo a disposizione alla Maddalena, tra le piazze e le vie lastricate in granito grezzo che, rendono ancor più affascinante il contesto paesaggistico in cui si affacciano le botteghe artigiane. Pranzo in ristorante. Pomeriggio visita della COSTA SMERALDA, realizzata negli anni sessanta dal Principe Ismaelita Karim Aga Khan, ebbe la visionaria idea di trasformare questo luogo paradisiaco in una destinazione turistica di lusso mettendo in gioco architetti di fama mondiale per realizzare le ville, gli alberghi e le infrastrutture in perfetta armonia con il paesaggio senza snaturarlo. Sosta e visita di Porto Cervo la piccola capitale della Costa Smeralda ritrovo del jet-set internazionale e simbolo di lusso sfrenato, sosta foto nella rinomata Piazzetta e possibilità di fare un giro turistico a bordo del “Mitico trenino”. Sistemazione in hotel zona Olbia. Cena e pernottamento.

3° Giorno – NUORO / ORGOSOLO / IGLESIAS
Prima colazione in Hotel. Partenza per NUORO, la città dei grandi poeti dell’800 ad iniziare dalla scrittrice Grazia Deledda, Sebastiano e Salvatore Satta, lo scultore Francesco Chiusa, città in cui Indro Montanello passò la sua infanzia. Visita alla chiesetta della Solitudine, in cui è sepolta è sepolta Grazia Deledda la casa natale e il museo del costume. Trasferimento ad ORGOSOLO per il pranzo tipico con i pastori a base di prodotti genuini salumi, formaggi, ricotta, maialetto, pecora, pane carasau, dolcetti, vino connonau; alla fine del pranzo i tenores si esibiranno con i loro canti e balli. Nel pomeriggio visita della cittadina decorata da decine di murales a sfondo sociale. Trasferimento ad IGLESIAS. Sistemazione in Hotel. Cena in osteria. Pernottamento.

4° Giorno – IGLESIAS / MASUA / NEBIDA / PORTO FLAVIA
Prima colazione in Hotel. Trasferimento a PORTOVESME, alle ore 09.00 partenza in traghetto per l’ìsola di SAN PIETRO “l’isola di Pietro” nel serial TV di Gianni Morandi. Escursione panoramica in direzione Capo Sandalo, situato nella punta più occidentale dell’isola, è una straordinaria scogliera a strapiombo sul mare, la strada supera la suggestiva insenatura di Cala Fico e termina in un ampio spiazzale, il Belvedere di Capo Sandalo che, oltre al Faro, apre la vista sull’ampia baia del Becco, sull’isolotto del Corno e sul mare aperto. Visita di CARLOFORTE, al centro della piazza ci accoglie la statua di Carlo Alberto III di Savoia che, nel 1741, concesse questa terra ai primi coloni Genovesi di Pegli cacciati dall’isola di Tabarka, visita alla chiesetta della Madonna dello schiavo, costruita in memoria dei Tabarchini fatti schiavi dai Tunisini. Pranzo
tipico in ristorante. Costeggiando la spiaggia di “Funtanamare”, prima sosta a NEBIDA dalla terrazza panoramica, da cui si osserva l’isola di Sant’Antioco. Arrivati alla spiaggia di MASUA, si sale a bordo dei pullmini che ci porteranno al piazzale antistante la galleria di Porto Flavia. Ci si addentra nel cuore della montagna per poi sbucare a mezz’altezza su una parete rocciosa, che si affaccia sul mare dinnanzi ad un panorama mozzafiato. Rientro in Hotel, cena e pernottamento.

5° Giorno – IGLESIAS / CAGLIARI / ALGHERO
Prima colazione in Hotel. Partenza per CAGLIARI, visita della città che si compone di quattro quartieri storici dove sono custodite le testimonianze di vicende millenarie: dal quartiere Castello che sorge su una collina, alla Marina con gli splendidi edifici e i portici; da Villanova a Stampace. Di maggiore interesse è il quartiere fortificato del Castello, situato su una rocca che domina la città e ricco di monumenti di rara bellezza. Tra questi, oltre allo stesso castello, il Bastione di Saint Remy, di epoca medievale, le Torri dell’Elefante e di San Pancrazio e la Cattedrale di Santa Maria, situata nella splendida Piazza Palazzo, che ospita anche il Palazzo Regio. Pranzo in ristorante Nel pomeriggio trasferimento ad ALGHERO, sistemazione in Hotel, cena e pernottamento.

6° Giorno – ALGHERO / STINTINO / ISOLA DELL’ASINARA
Prima colazione in Hotel e partenza alla volta di STINTINO. Alle ore 09.30 dal Porto Tanca Manna di Stintino imbarco sulla motobarca del l’isola dell’ASINARA. Dopo circa 20 minuti di navigazione in acque cristalline, si raggiunge il molo di Fornelli. Nel tragitto è possibile ammirare l’isola Piana, un piccolo e caratteristico isolotto incastonato tra l’isola dell’Asinara e la splendida spiaggia della pelosa di Stintino. Una volta giunti a Fornelli, sistemazione nel comodo e accogliente TRENINO DELL’ASINARA e partenza per la visita del Parco Nazionale dell’Asinara. Visita al Super Carcere, che ha ospitato il più pericolosi detenuti del nostro paese in regime di 41 bis, paragonata ad Alcatraz. A seguire sempre a bordo del trenino, un paesaggio mozzafiato delizierà i sensi della vista e dell’olfatto, per la lussureggiante vegetazione caratteristica dell’isola e gli animnali che la abitano, Mufloni, Asini bianchi, Asini grigi, cinghiali, cavalli, falco pellegrino e avifauna migratoria. Il tragitto è ricco di soste per ammirare il paesaggio, gli animali, scattare fotografie, i borghi e immaginare la vita di un tempo. Possibile immergersi nelle limpide acque dell’isola durante la sosta per il bagno. Terminata la sosta tutti a bordo del trenino per raggiungere il borgo di CALA REALE, dove si effettua la pausa per il pranzo. Pranzo in battello. Si riparte alla volta di CALA D’OLIVA per visitare la diramazione carceraria e le opere dello scultore Mereu. Nel corso della giornata si visiteranno l’ossario austro-ungarico e Punta Sa Nave per ammirare la centaurea horrida (fiordaliso spinoso). Ore 17.30 imbarco e partenza per STINTINO. Sbarco. Rientro in Hotel, cena e pernottamento.

7° Giorno – ALGHERO / PORTO CONTE / CAPO CACCIA / OLBIA
Prima colazione in Hotel. Escursione nella RIVIERA DEL CORALLO, PORTO CONTE, la baia naturale più ampia del Mediterraneo e CAPO CACCIA, promontorio calcareo a picco sul mare alto 168 metri, con le GROTTE DI NETTUNO, la cui visita e possibile attraverso la scala cabirol di 650 gradini, in alternativa (condizione mare permettendo e facoltativo) con l’imbarcazione che parte dal porto di Alghero e raggiunge le grotte dopo circa 40 minuti di navigazione, tra insenature e tratti di costa calcarea che, a contatto con il mare azzurro crea un effetto scenografico di incomparabile bellezza. Visita di ALGHERO, colonia catalana dal 1354 ben nota come la “piccola Barcellona” per via degli edifici in stile gotico- catalano e gotico aragonese. Si avrà modo di attraversare il centro storico, una vera chicca, le piazze, i palazzi, la Cattedrale, i bastioni e le torri a difesa della città,il quartiere ebraico e il quartiere moderno dove son visibili le ville nobiliari, trasformate in alberghi e sale di ricevimenti. Nella metà del pomeriggio partenza per OLBIA, imbarco, sistemazione nelle poltrone, e alle ore 22:30 partenza per LIVORNO.

8° Giorno 2021 - LIVORNO / RIENTRO
Arrivo a Livorno verso le ore 07:00. Sbarco e partenza per le rispettive destinazioni. Arrivo nelle rispettive destinazioni. FINE DEI SERVIZI.

QUOTA INDIVIDUALE DI PARTECIPAZIONE (Min. 40 Pax) € 1370,00

LA QUOTA COMPRENDE: Passaggio marittimo Livorno / Olbia / Livorno con sistemazione in poltrone - Imbarco pullman A/R - Sistemazione in Hotels 4* stelle in camere a 2 letti con servizi privati - Trattamento di pensione completa dal pranzo del 2° giorno al pranzo del 7° giorno - Pranzo tipico con i pastori sardi - Bevande ai pasti - Guida/Accompagnatore per tutto il Tour in Sardegna, dallo sbarco all’imbarco – Traghetto da Palau/ La Maddalena a/r pullman e passeggeri – Escursione all’Asinara: motonave a/r + trenino turistico per gli spostamenti + pranzo in battello – Traghetto PortoVesme – Carloforte/Calasetta, pullman e passeggeri – Audioguide per tutto il Tour.

LA QUOTA NON COMPRENDE: I pasti in nave – Eventuale tassa di soggiorno da saldare in loco - Gli ingressi nei musei e nei luoghi di visita - Tutto quanto non indicato alla voce “la quota comprende”.

Supplementi facoltativi: camera singola: €. 170,00 - Posto in cabina doppia interna andata e ritorno € 150,00

Assicurazione medica, bagaglio e copertura covid € 20,00