TORNA ALLA HOME-PAGE


SCARICA IL CATALOGO
ESTATE 2019




 
      chi siamo  |   contattaci
CHIOGGIA, la "piccola Venezia". COMACCHIO il Carnevale sull'acqua

1 GIORNO
3 marzo 2019

Programma

Appuntamento dei partecipanti alle ore 05:00, incontro con il pullman e partenza alla volta di CHIOGGIA. Sosta lungo il percorso per il ristoro. Arrivo e visita libera. Situata nell’estremo lembo meridionale della Laguna di Venezia, occupa una posizione geografica singolare: tra mare e laguna, quasi sospesa tra diverse tonalità di azzurro del cielo e dell’acqua. Divisa dal mare da una lunga striscia di arenile, il lido di Sottomarina, che va dalla bocca di porto di San Felice alla foce del Brenta. La sua “forma urbis”, ovvero la struttura della città, ha sempre incuriosito studiosi, viaggiatori e scrittori, al punto da considerarla un esempio classico e citatissimo di pianta urbana. Il “Corso del Popolo” attraversa il centro storico di Chioggia da nord a sud. E’ il vero cuore della città. Ha una doppia entrata: dall’acqua al molo di Vigo, dove si eleva il maestoso ponte istoriato, vero balcone sulla laguna, e da terra attraverso la porta di Santa Maria, residuo di antiche mura medioevali. Una piazza-strada maestosa e “vissuta”, che misura 840 metri in lunghezza. I canali, tre, scorrono, dividendo a fette il centro storicoIl più interno è il canal Vena, il più pittoresco, cavalcato da nove ponti. Le calli: non delle semplice vie. Sono anche e soprattutto luogo in cui si vive, si lavora e si gioca. Un salotto comune che prolunga fuori casa gli spazi abitativi sempre troppo angusti. I portici: sono una caratteristica del tutto peculiare per una città lagunare, che neppure Venezia (se si fa eccezione per piazza san Marco) possiede. Completano il paesaggio peschereccio le isole dei Cantieri, gli “squeri”, che vantano una tradizione di cultura materiale che affonda nel periodo medioevale. Il loro statuto, la Mariegola di san Giuliano, risale al 1211 e si configura come uno dei primi esempi in Europa di società che precorse il mutuo soccorso. D’interesse particolare l’architettura dei tipici capannoni, le “tenze”. Pranzo libero. Trasferimento a COMACCHIO e pomeriggio libero per il magico “Carnevale sull’acqua”, vera punta di diamante. Animazione, musica, allegria, giochi. Lungo la cornice ineguagliabile dei canali del centro storico sfileranno le barche allegoriche addobbate a tema, accompagnate dai cortei in maschera con gli alunni delle scuole del territorio e dai gruppi parrocchiali, che si cimenteranno con le maschere della tradizione. Momenti di gioco e di intrattenimento, laboratori ludici e di realizzazione di costumi, stand con distribuzione di crostoli, bevande calde e dolciumi della tradizione. Lungo le vie del centro ci sarà animazione di strada, musica, giochi e spettacoli di danza a cura delle scuola di ballo di Comacchio. Le dieci “batane” in parata allegorica che nelle due domeniche prenderanno il largo dal ponte monumentale Trepponti, simbolo della città, interpreteranno i temi più diversi. Alle ore 19:00 circa, partenza per il rientro. Sosta per la cena libera. Arrivo.

QUOTA INDIVIDUALE DI PARTECIPAZIONE: (Min. 40 pax) € 55,00
LA QUOTA COMPRENDE: Viaggio in pullman Gran Turismo - Capogruppo
LA QUOTA NON COMPRENDE: I pasti - Tutto quanto non specificato alla voce “La quota comprende”
Le prenotazioni telefoniche si intendono valide solo se accompagnate dal versamento dell’acconto entro 4 giorni

Il viaggio è soggetto alle condizioni contrattuali che invitiamo a leggere.


NON SONO PRESENTI ULTERIORI IMMAGINI PER QUESTO VIAGGIO

 







       newsletter
nome utente
password

       informazioni utili











       Ospitalità italiana
© 2008 C.M. viaggi S.r.l. Tutti i diritti riservati - Partita IVA 00661560433
IBAN IT67T0311113474000000005526 - UBI Banca S.p.A. - Filiale di Macerata