TORNA ALLA HOME-PAGE





 
      chi siamo  |   contattaci
Ad Urbino per la mostra di RAFFAELLO E GLI AMICI DI URBINO - FOSSOMBRONE: la città delle 3 corti

1 giorno
12 gennaio 2020

Programma

Appuntamento dei partecipanti alle ore 7.00, incontro con il pullman e partenza alla volta di URBINO. Arrivo e trasferimento a Palazzo Ducale per la visita con guida della mostra “RAFFAELLO E GLI AMICI DI URBINO”. Il Palazzo Ducale di Urbino venne costruito su ordine di Federico da Montefeltro, il celebre Duca di Urbino, uno dei più colti, raffinati, illuminati signori e mecenati del Rinascimento, è grazie al suo amore per l’arte che il territorio umbro-marchigiano gode di alcune delle più interessanti opere pittoriche e architettoniche dell'epoca. La sua costruzione risale al XV secolo, anche se venne realizzato in diverse fasi. La parte più antica del palazzo è quella chiamata Appartamento della Jole, quella che affaccia sul lato lungo di piazza del Rinascimento e che si collega con la Chiesa di San Domenico, con tanto di portale rinascimentale. Successivamente ebbe diverse fasi di sviluppo fino al XVI secolo quando venne ampliato ulteriormente con l’aggiunta di un secondo piano nobile. Punto di forza del Palazzo Ducale è la Galleria Nazionale delle Marche. È ospitata nelle sale recuperate del primo e secondo piano: qui troverete dipinti, affreschi, sculture, mobili, arazzi e capolavori assoluti della storia dell’arte come “Flagellazione di Cristo” e “Madonna di Senigallia” di Piero della Francesca, ecc. Raffaello, noto anche come l'Urbinate, artista sommo e figlio d' artista trovò ad Urbino quell’ "ambiente di coltura e cultura" che gli consentì di diventare quello che è stato. Ad Urbino il Divin Pittore respirò arte fin da subito e di fondamentale importanza fu il confronto con gli artisti impegnati alla Corte dei Montefeltro e nel Ducato, artisti che lo avvicinarono ai venti nuovi che, sul mutare del secolo, tra Quattro e Cinquecento, rivoluzionarono l’arte in Italia e in Europa. Importantissimo, inoltre, nella formazione e nel primo tratto dell’attività di Raffaello, il ruolo giocato dagli umbri Perugino e Luca Signorelli e, in parallelo, dei più maturi concittadini Girolamo Genga e Timoteo Viti, artisti che ebbero a intersecarsi con il periodo fiorentino e con i primi tempi della presenza romana di Raffaello. E questa esposizione indaga e racconta il mondo delle relazioni di Raffaello con un gruppo di artisti operosi a Urbino che accompagnarono, in dialogo ma da posizioni e con stature diverse, la sua transizione verso la maniera moderna e i suoi sviluppi stilistici durante la memorabile stagione romana. Visita del centro storico: lungo le ripide e strette strade si incontrano tutti gli edifici della Urbino rinascimentale: l'ex Monastero di Santa Chiara, la Chiesa di San Domenico, il Mausoleo dei Duchi nella Chiesa di San Bernardino, palazzo Boghi e il maestoso Palazzo Ducale, custode del tesoro urbinate. Pranzo libero. Trasferimento a FOSSOMBRONE e visita con guida: è un’antica cittadina di origini romane posta nella media valle del Metauro; tra gli edifici di architettura religiosa si segnalano la Chiesa di San Filippo e la trecentesca Chiesa di Sant’Agostino, nel centro storico spiccano la Corte Bassa, residenza dei Duchi di Urbino, la Corte Alta, detto anche Palazzo Ducale che custodisce la Pinacoteca Civica e il Museo Civico “Augusto Venarucci”, il cinquecentesco Palazzo Cattabeni, la Cittadella fortificata che domina la città e dove ci sono i resti della Rocca Malatestiana. Alle ore 18.30, inizio del viaggio di ritorno. Arrivo.

QUOTA INDIVIDUALE DI PARTECIPAZIONE: (Min. 40 Pax) € 65.00
LA QUOTA COMPRENDE: Viaggio in pullman gran turismo – Guida per la Mostra e per tutte le visite – Biglietti di ingresso alla Mostra – Capogruppo
LA QUOTA NON COMPRENDE: I pasti – Tutto quanto non espressamente indicato alla voce “La quota comprende”
In occasione delle mostre si consiglia di prenotare al più presto con un acconto di € 30,00

Il viaggio è soggetto alle condizioni contrattuali che invitiamo a leggere.


NON SONO PRESENTI ULTERIORI IMMAGINI PER QUESTO VIAGGIO

 






       newsletter
nome utente
password

       informazioni utili





       Ospitalità italiana
© 2008 C.M. viaggi S.r.l. Tutti i diritti riservati - Partita IVA 00661560433
IBAN IT67T0311113474000000005526 - UBI Banca S.p.A. - Filiale di Macerata