TORNA ALLA HOME-PAGE





 
      chi siamo  |   contattaci
L'ABBAZIA DI FARFA / RIETI,

1 giorno - IN VIA DI CONFERMA
26 aprile 2020

Programma

Appuntamento dei partecipanti alle ore 06,00. Incontro con il pullman e partenza alla volta di CASTELNUOVO DI FARFA. Arrivo, incontro con la guida e giornata dedicata alle visite. L’ABBAZIA DI FARFA rappresenta uno dei monumenti religiosi più importanti del Lazio ed uno dei luoghi cardine nella storia del monachesimo italiano ed europeo. Secondo la tradizione, la primitiva chiesa fu fondata da San Lorenzo Siro alla metà del VI secolo, sui resti di un tempio dedicato alla Dea Vacuna, dopo che egli, giunto in Sabina insieme con alcuni eremiti orientali per diffondervi il Vangelo, ebbe sconfitto un terribile drago che infestava la zona. In seguito alla sua distruzione da parte dei longobardi, l’abbazia venne ricostruita tra i secoli VII e VIII da un gruppo di monaci savoiardi. Questa volta guidato da San Tommaso di Moriana, che qui si recò per l’avervi trovato tre alti cipressi, come indicatogli da un’apparizione della Madonna. Cipressi che ancor oggi, solenni, sorvegliano Farfa. Adagiata su una fertile conca nel territorio laziale, RIETI, l'antica città dei Sabini, si colloca esattamente al centro della penisola italiana. Lo ricorda anche un'iscrizione su una pietra, posta nella piazza di San Ruffo, nella quale si da testimonianza di come, già dai tempi antichi, la città venisse considerata Umbilicus Italiae, l'Ombelico d'Italia. Visite: la cinta muraria medievale (originaria del XIII secolo) è merlata e munita di torri; la Cattedrale di Santa Maria è una vera delizia, con la sua struttura imponente, il bel portale, la torre campanaria; venne più volte rimaneggiata dall'anno della sua prima edificazione (1109) e fu edificata sopra l'originaria chiesa risalente in al VI secolo, da ammirare in particolare il portale romanico a rilievi, la torre campanaria con doppio ordine di bifere e la cripta; la Cappella di Santa Barbara opera di Gian Lorenzo Bernini, il grande architetto della Roma papale; la chiesa di San Rufo, del 1748, posizionata nella centrale omonima piazza (proprio nel punto indicato come il 'centro d'Italia'), nei cui interni è conservato anche un interessante dipinto (L'Angelo Custode) attribuito al Caravaggio, ma probabilmente appartenente a Giovanni Antonio Galli detto lo Spadarino; via Roma, l’antica via Salaria, con bei palazzo patrizi tra cui spicca palazzo Vecchiarelli, disegnato dall’archietto Maderno. La RIETI SOTTERRANEA, offre una visita ad una parte dell'antica Via Salaria, una delle vie consolari costruite dagli antichi romani nel III secolo a.C., che da Roma arrivava vino alla costa adriatica, infatti i sotterranei inglobano i resti del viadotto romano fatto costruire per evitare l’impaludamento della Salaria. Pranzo libero. Trasferimento a ROCCASINIBALDA e visita al Castello. Le prime notizie su Rocca Sinibalda risalgono ad un documento del 1084, quando entrò nel possesso di un nobile Longobardo di nome Sinebaldo. Dopo esser passata tra le mani dell'Abbazia di Farfa e poi di varie famiglie di nobili Romani, fu donata, nel 1526, dal Papa Clemente VII al Cardinale Alessandro Cesarini. Monumento nazionale dal 1928, il Castello di Rocca Sinibalda è lo straordinario esempio, unico in Europa, di un edificio contemporaneamente astratto e animalesco, cubista e zoomorfo: “creazione geometrica astratta, costruzione che pare tagliata con la spada” (Zander, 1955), ma anche rappresentazione architettonica di un’aquila dalle ali ripiegate per gli uni, di uno scorpione sinistro per altri, più visionari. Al termine delle visite, inizio del viaggio di ritorno. Sosta lungo il percorso per la cena libera. Arrivo.
QUOTA INDIVIDUALE DI PARTECIPAZIONE: (Min. 40 Pax) € 65,00
LA QUOTA COMPRENDE: Viaggio in pullman Gran Turismo – Guida per l’intera giornata – Capogruppo.
LA QUOTA NON COMPRENDE: Gli ingressi nei luoghi di visita – I pasti – Tutto quanto non indicato alla voce “La quota comprende”

Il viaggio è soggetto alle condizioni contrattuali che invitiamo a leggere.



 






       newsletter
nome utente
password

       informazioni utili





       Ospitalità italiana
© 2008 C.M. viaggi S.r.l. Tutti i diritti riservati - Partita IVA 00661560433
IBAN IT67T0311113474000000005526 - UBI Banca S.p.A. - Filiale di Macerata