TORNA ALLA HOME-PAGE





 
      chi siamo  |   contattaci
Città, Borghi, Giardini, Ville, Panorami unici....IL LAGO DI COMO "il più bello del mondo"

4 giorni
19 agosto 2020 - 22 agosto 2020

Descrizione

Il nostro lago di COMO è considerato il più bello del mondo. Questo secondo il quotidiano statunitense The Huffington Post, il quale ha stilato la classifica dei laghi più belli al mondo in base a una serie di parametri tra cui la bellezza dei luoghi in cui soggiornare. In particolare ciò che ha spinto gli americani ha optare per il nostro lago sono state la bellezza non solo dello specchio d'acqua ma la presenza di paesi affacciati sul lago, ville, giardini. Rilevante in tal senso anche il fatto che vi hanno soggiornato personaggi politici come Winston Churchill e John Fitzgerald Kennedy e figure quali Hitchcock e Clooney che hanno sempre manifestato amore per il lago. Gli scritti di Manzoni, Byron e Stendhal non potevano passare inosservati.

Programma

1° Giorno – PARTENZA / COMO
Appuntamento dei partecipanti alle ore 04:00. Incontro con il pullman e partenza alla volta di COMO. Sosta lungo il percorso per ristoro. Arrivo, incontro con la guida e visita. COMO da sempre riconosciuta come rinomata meta turistica, è una città elegante e molto vitale: il suo centro è sempre animato tutto l’anno.
Sicuramente passeggiando nel centro storico e sul suo lungolago si scopre l’essenza della città comasca, tra storia, cultura e architettura. Si potranno ammirare: Piazza Cavour, bellissima e moderna, sorge proprio dove un tempo c’era l’antico porto medievale. Il porto fu trasformato in piazza nel XIX secolo, al fine di accogliere, in modo elegante, tutti i visitatori che giungevano in questi luoghi. Il Broletto e la Cattedrale, simboli del centro politico e religioso della città medievale; i due edifici, quello comunale e l’immenso edificio religioso, sono stati realizzati in momenti diversi e il secondo è arrivato a inglobare anche parte del primo, dando alla luce una costruzione grande nelle forme e nella bellezza architettonica. Chiesa di San Fedele, la più antica della città, che ancora mette in mostra il suo medievale fascino, conservando al meglio la sua struttura. Tanti sono gli edifici medievali che si affacciano sull’omonima piazza, un tempo mercato e snodo commerciale di Como. La passeggiata sulla riva delle ville per scoprire Villa Olmo, una tra le ville più imponenti del Lago di Como in uno stile neoclassico, il parco è pubblico, mentre la Villa è sede di mostre, manifestazioni e convegni. In serata sistemazione in Hotel (nei dintorni), cena e pernottamento.

2°Giorno–CERNOBBIO/TREMEZZO/LENNO
Prima colazione in Hotel. Intera giornata dedicata alla visita di: CERNOBBIO, un angolo di paradiso sul lago, molto curato ed incastonato tra il meraviglioso lago di Como e le prealpi lariane. Le pendici scoscese che a tratti sembrano tuffarsi direttamente nelle acque del lago creano suggestive atmosfere gotiche, dalle colorazioni intense. Una semplice passeggiata tra le splendide ville in stile liberty tipiche della zona vi condurrà al magico Giardino della Valle creato 30 anni fà dalle mani fatate di nonna Pupa, che ha fatto di una discarica un meraviglioso giardino botanico lungo il torrente Garrovo, oasi di pace e tranquillità, con stagni, panchine. Il giardino confina con il famoso hotel Villa D’Este, conosciuto in tutto il mondo e frequentato da celebrità internazionali, con un grande parco visitabile. Proseguimento per un luogo di rara bellezza in cui le meraviglie del creato e le opere d'arte vivono fianco a fianco: Villa Carlotta di Tremezzo, un museo e un giardino botanico. La dimora fatta costruire dal marchese Giorgio Clerici alla fine del 1600, circondata da un giardino all'italiana, è in un panorama da sogno! Il successivo proprietario Gian Battista Sommariva, che acquisì la proprietà agli inizi dell'Ottocento, arricchì la villa di opere d'arte e volle che parte del giardino fosse trasformato in un parco romantico e che la villa venisse impreziosita con capolavori di Canova, Thorvaldsen e Hayez. Il parco di villa Carlotta è famoso per la stupefacente fioritura primaverile dei rododendri e delle azalee in oltre 150 varietà. LENNO con Villa del Balbianello: il Bene Fai più visitato d'Italia. E' una delle più famose e scenografiche dimore del lago di Como, una villa da sogno che ha portato molti registi di Hollywood ad ambientare qui celebri saghe, come quelle di Star Wars e 007. Villa del Balbianello è un complesso architettonico costruito verso la fine del 1700, venne edificata sui resti di un convento francescano, di cui resta la facciata dell’antica Chiesa. Visita alla villa: la Loggia, la Biblioteca, la Sala dei Primitivi e il Museo delle spedizioni. ll magnifico parco-giardino: è la seconda grande dimensione della villa, regolato da un viale decumano molto curato che collega il sagrato della piccola chiesa alla cima del promontorio; un coacervo di platani e statue magnetiche compongono una scenografia già abbastanza infittita dalle incantevoli giacenze di tappeti erbosi e siepi che, fusi insieme, hanno originato la simbiosi legante la concezione di giardino all’italiana al concept sofisticato del virtuoso parco all’inglese. Il paesaggio lacustre fa da sfondo a questo unicum di rarità stupefacente. In serata rientro in Hotel, cena e pernottamento.

3° Giorno – BELLAGIO / VARENNA / BELLANO
Prima colazione in Hotel. Guida per intera giornata. Partenza in battello per BELLAGIO. Arrivo e visita: è a capo del promontorio centrale del lago di Como, una tra le località turistiche più belle in assoluto, non solo del Lario, ma del mondo intero. Il fascino di Bellagio è prima di tutto panoramico, perchè da qui si abbraccia, con lo sguardo gran parte del lago di Como. Si aggiungano le splendide ville, il profuso rigoglio degli alberi e dei fiori, le pittoresche scalinate, la varietà di passeggiate, e si comprenderà come Bellagio meriti l'appellativo di perla del Lago di Como. Trasferimento a VARENNA e visita di VILLA MONASTERO, uno dei monumenti più significativi di Varenna. Il suo aspetto attuale risale alla fine dell'Ottocento, ma la storia dell'edificio è vecchia di ben nove secoli. Definire lo stile del parco di Villa Monastero con un solo aggettivo è impossibile: ogni proprietario ha aggiunto il suo tocco personale, aggiungendo ora un dettaglio tipico del Seicento lariano, ora un dettaglio neoclassico. Villa Monastero è circondata da un Giardino ricco di specie botaniche particolari e rare, disposte in terrazzamenti che hanno favorito nel tempo l'articolazione del Giardino in una sequenza di inquadrature sempre diverse, ma con alcuni elementi ricorrenti. Grazie al clima particolarmente mitigato tipico del lago, convivono rarità botaniche provenienti da tutto il mondo. Proseguimento per BELLANO, un borgo chiuso tra le rocce delle Grigne e l’acqua del Lario, attraversato dalle acque gelide del Pioverna. Una visita bellissima è all’Orrido. Si tratta di una gola naturale creata dal fiume Pioverna le cui acque, nel corso dei secoli, hanno modellato gigantesche marmitte e suggestive spelonche. I tetri anfratti, il cupo rimbombo delle acque tumultuose che hanno ispirato moltissimi scrittori, hanno fatto dell’Orrido la località turistica più nota del Lario. La Cà del diavol evoca nell’immaginario collettivo paure e riti satanici, rendendo palpabile il fascino misterioso del luogo. Una passerella in cemento consente al visitatore di ammirare la bellezza di un luogo veramente unico. In serata rientro in Hotel, cena e pernottamento.

4° Giorno – LECCO / CRESPI D’ADDA / RIENTRO
Prima colazione in Hotel. Mattinata dedicata alla visita, con guida, di LECCO: la città di Alessandro Manzoni, la città dei “Promessi Sposi”. E’ una fiorente città posta alla confluenza del fiume Adda in uscita da quel ramo del Lago di Como nel suo ramo di Lecco. Il capoluogo richiama turisti grazie ai suoi bellissimi paesaggi naturalistici, tra cui le aspre pareti a strapiombo dei monti sul lago e i dolci sobborghi della città ma soprattutto per la proposta dell'itinerario manzoniano, un percorso lungo i luoghi che furono d'ispirazione al poeta milanese per il suo romanzo, fra cui spiccano il convento di Fra Cristoforo, la presunta casa di Lucia e il villaggio dei pescatori di Pescarenico. I monumenti più antichi di Lecco sono il Ponte Azzone Visconti, edificato fra il 1336 e il 1338 per collegare la città con il ducato di Milano costituito da una lunga serie di arcate in pietra e la Torre Viscontea mentre il simbolo indiscusso della città è il campanile di San Nicolò che svetta nel centro storico e considerato fra i dieci campanili più alti d'Italia. Interessante anche il Santuario della Madonna della Vittoria, le mura del vecchio bastione e il Palazzo delle Paure. Inoltre si può ammirare Villa Manzoni, la residenza signorile della famiglia del famosissimo scrittore, dove trascorse parte della sua giovinezza. Nel primo pomeriggio partenza per CRESPI D’ADDA. Incontro con la guida e visita del borgo: un piccolo feudo dove il castello del padrone era simbolo sia dell’autorità che della benevolenza, verso i lavoratori e le loro famiglie. Il borgo Patrimonio Unesco è "la città ideale" del lavoro operaio, e fu realizzata tra Ottocento e Novecento dalla famiglia Crespi, accanto al proprio opificio tessile, per alloggiare i dipendenti e le loro famiglie e rappresenta il perfetto modello di un complesso architettonico che illustra un periodo significativo della storia, quello della nascita dell'industria moderna in Italia. Il sito si è conservato perfettamente integro, mantenendo pressoché intatto il suo aspetto urbanistico e architettonico. Partenza per il rientro. Sosta per la cena libera. Arrivo.
QUOTA INDIVIDUALE DI PARTECIPAZIONE: (Min. 30 Pax) € 540,00
LA QUOTA COMPRENDE: Viaggio in pullman gran turismo – Sistemazione in Hotel 3 stelle in camere a 2 letti con servizi privati – Trattamento di mezza pensione, dalla cena del primo giorno alla prima colazione del quarto giorno – Battello per Bellagio - Guida per tutte le visite, come da programma – Bevande ai pasti - Capogruppo
LA QUOTA NON COMPRENDE: Gli ingressi nei musei e nei luoghi di visita – I pranzi e la cena dell’ultimo giorno - Eventuale tassa di soggiorno da pagare in loco - Tutto quanto non indicato alla voce “La quota comprende”.
Supplemento camera singola: € 90,00
ASSICURAZIONE MEDICA E BAGAGLIO € 20,00



 







       newsletter
nome utente
password

       informazioni utili





       Ospitalità italiana
© 2008 C.M. viaggi S.r.l. Tutti i diritti riservati - Partita IVA 00661560433
IBAN IT67T0311113474000000005526 - UBI Banca S.p.A. - Filiale di Macerata
        note legali   |   policy   |