TORNA ALLA HOME-PAGE





 
      chi siamo  |   contattaci
L’AQUILA “LA Firenze d’Abruzzo” / SUBIACO: Monasteri di San Benedetto e Santa Scolastica

1 giorno
28 giugno 2020

Descrizione

L’AQUILA - Nonostante il terremoto che l'ha colpita duramente nel 2009, L'Aquila è in lenta ripresa e il suo patrimonio (sia dal punto di vista artistico che dal punto di vista culturale) è stato in parte recuperato. La città venne fondata nel Duecento, intorno ad uno dei novantanove castelli situati nella zona, i quali contribuirono alla sua costruzione secondo il volere di Federico II. Si potranno ammirare: il Castello, caratterizzato da possenti baluari agli angoli e cinto da un fossato; il Duomo, ricostruito dopo il 1703. La costruzione presenta una facciata neoclassica e un interno barocco; possiede inoltre numerose opere d'arte riferibili alla precedente costruzione. Poco fuori dalla città sorge Santa Maria di Collemaggio, che il 20 dicembre 2017, è tornata alla cittadinanza in tutto il suo splendore bianco e rosa. E’ il monumento cittadino più spettacolare, costruita nel 1287 e divenuta icone dell’architettura medioevale. Mirabile è la facciata del XIV sec. con decorazioni bianco rosato, tre rosoni e tre portali ornati riccamente. La Fontana delle Novantanove Cannelle, a pochissima distanza dalla stazione. Simbolo della città, fu realizzata nel 1272 per ricordare i castelli da cui ebbe origine l'agglomerato urbano; alla base presenta novantanove diversi mascheroni da cui sgorga l'acqua. In Piazza Duomo troviamo la Chiesa di Santa Maria del Suffragio, detta anche delle Anime Sante. Opera di Lorenzo Bucci di Pescocostanzo, la chiesa fu edificata - in luogo di un edificio più piccolo collocato sul fianco orientale del San Biagio d’Amiternum - dalla Confraternita del Suffragio. ll repertorio pitto-scultoreo che la chiesa custodisce al suo interno, unitamente a quanto di più riuscito possa intendersi in termini di omogeneità stilistica della massa architettonica, fanno del Suffragio il capolavoro indiscusso del Settecento aquilano.
MONASTERO DI SAN BENEDETTO - Il Monastero si trova a Subiaco, una pittoresca cittadina di aspetto medioevale nell’alta valle dell’Aniene, chiusa fra monti boscosi, celebre per i suoi monasteri benedettini: lo scrigno di perle è il MONASTERO DI S. BENEDETTO, denominato anche SACRO SPECO perché sorto alla fine del sec.XII sopra la grotta ove S. Benedetto passò i primi anni di vita monastica. Principale santuario dell’ordine benedettino, il monastero si presenta come un complesso di costruzioni abbarbicate alla roccia e sostenute da poderose arcate. La Chiesa superiore è del 1300, a navata unica, divisa in due parti, ugualmente ricche d’arte. Pregevoli sono gli affreschi e le altre pitture nelle cappelline adiacenti e nella sagrestia. Di fronte all’altare una scala scende alla chiesa Inferiore, formata da più cappelle a più livelli ricavate negli anfratti della roccia. Le pareti sono rivestite di affreschi. Nella chiesa Inferiore è l’ingresso al Sacro Speco, la grotta ove visse per tre anni di solitudine e penitenza S. Benedetto. Dalla chiesa inferiore si scende alla Scala Santa, al suo termine si apre la cappella della Madonna, più in basso è la grotta dei pastori.
MONASTERO DI SANTA SCOLASTICA - Il monastero di Santa Scolastica è l’unico dei 12 monasteri fondati da San Benedetto con il nome di San Silvestro ad essere sopravvissuto ai terremoti e alle distruzioni saracene. Il complesso si presenta come un insieme di edifici costruiti in epoche e stili diversi: un ingresso, sul quale figura la scritta "Ora et Labora", con strutture del XX secolo, introduce nel primo chiostro o "Chiostro Rinascimentale" , dal quale si passa in un secondo chiostro o "Chiostro Gotico" del secolo XIV ed, infine, in un terzo, detto "Chiostro Cosmatesco", del secolo XIII. Il Campanile è del XII secolo e la Chiesa attuale è della fine del 1700, l'ultima di ben cinque chiese stratificatesi lungo i secoli. La Biblioteca è oggi situata sul lato nord del Chiostro Gotico, mentre il Refettorio si trova nel lato ovest del Chiostro Cosmatesco, un tempo sormontato dal Dormitorio.

Programma

Appuntamento dei partecipanti alle ore 07,00. Incontro con il pullman e partenza alla volta de L’AQUILA. Sosta lungo il percorso per ristoro. Arrivo, incontro con la guida e visita della città. Pranzo libero. Pomeriggio trasferimento a SUBIACO e visita, con guida, del Monastero di San Benedetto e di quello di Santa Scolastica. Al termine delle visite partenza per il rientro. Sosta lungo il percorso per la cena libera. Arrivo in serata.

QUOTA INDIVIDUALE DI PARTECIPAZIONE: (Min. 30 pax) € 65,00

LA QUOTA COMPRENDE: Viaggio in pullman Gran Turismo – Guida intera giornata - Capogruppo
LA QUOTA NON COMPRENDE: Gli ingressi nei musei e nei luoghi di visita –Tutto quanto non espressamente indicato alla voce “La quota comprende”

Le prenotazioni telefoniche si intendono valide solo se accompagnate dal versamento dell’acconto entro 4 giorni



 







       newsletter
nome utente
password

       informazioni utili





       Ospitalità italiana
© 2008 C.M. viaggi S.r.l. Tutti i diritti riservati - Partita IVA 00661560433
IBAN IT67T0311113474000000005526 - UBI Banca S.p.A. - Filiale di Macerata
        note legali   |   policy   |