TORNA ALLA HOME-PAGE





 
      chi siamo  |   contattaci
Dalla città dipinta "FELTRE" alla città splendente "BELLUNO". La strada del prosecco da Conegliano a Valdobbiadene. GIORGIONE a CASTELFRANCO - PALLADIO A VILLA EMO

PASQUA E PONTI 2023
8 aprile 2023 - 10 aprile 2023
CONFERMATA


Programma

08/04/2023 – PARTENZA / FELTRE / BELLUNO
Appuntamento dei partecipanti alle ore 03:00. Incontro con il pullman e partenza alla volta di FELTRE. Sosta lungo il percorso per ristoro: Arrivo a FELTRE, incontro con la guida, e visita. Feltre, suggestivo centro fortificato dell’area montana in provincia di Belluno ha mantenuto le caratteristiche di centro storico con i suoi palazzi affrescati come nella migliore tradizione cinquecentesca. Si parte dalla zona del Duomo dove, sotto il sagrato si trova un'interessante area archeologica. Il Duomo, invece, conserva interessanti opere d'arte. Si prosegue verso Porta Imperiale e, percorrendo via Mezzaterra, vengono segnalati, oltre alle numerose facciate affrescate: la chiesa di San Giacomo, il caratteristico palazzo Bellati-Villabruna, il palazzo della Ragione ed il fondaco della Biade. Trasferimento a BELLUNO. La scia argentea del Piave che scorre tra i colori degli alberi, sembra disegnare i contorni dell’antica “Bel Dunum”, il nome con cui chiamavano Belluno, che significa “Città Splendente”. Il capoluogo veneto sembra adagiato su uno sperone roccioso situato tra i fiumi Piave e Ardo con le Dolomiti Bellunesi a fare da sfondo. Dopo aver attraversato il “Sacro Fiume”, un tempo navigabile, sosta nel quartiere di Borgo Piave dove attraccavano le zattere che trasportavano le merci. Si potranno una serie di murales , in Uniera dei Zatèr, la strada sulla quale si affacciavano le abitazioni dei navigatori, racconta la storia di questo mestiere. Passeggiata attraverso il centro storico: la medievale via Mezzaterra collega le diverse porte cittadine, piazza del Duomo sulla quale, oltre al Duomo, vi sono pregevoli palazzi di epoche diverse e l’alto campanile dello Juvarra. Cena e pernottamento in Hotel.

09/04/2023 – LA STRADA DEL PROSECCO – da CONEGLIANO a VALDOBBIADENE
Prima colazione in hotel. Intera giornata sulla Strada del Prosecco: Valdobbiadene e Conegliano, fra colli e filari di viti che danno uno dei vini fra i più conosciuti, il nettare “Prosecco” che qui trova la sua massima espressione. Dal 2019 le Colline del Prosecco di Conegliano Valdobbiadene sono iscritte a “Patrimonio dell’Umanità” nella lista dei paesaggi culturali da tutelare, con i suoi 97 chilometri quadrati di declivi vitati e di borghi pittoreschi. Il nostro itinerario comincia idealmente da Conegliano, di origini romane, città natale del pittore Giambattista Cima, è uno scrigno di bellezze architettoniche e artistiche. Emblema dell’eredità medievale è il Castello con la ben conservata Torre della Campana, sede oggi del piccolo ma prezioso Museo Civico. Il Duomo, con l’originale facciata affrescata, assieme all’annessa Sala dei Battuti, rappresenta il simbolo religioso della città e qui è conservata la pala d’altare “Madonna col Bambino e angeli” opera del maestro Cima. Dopo la visita guidata si prosegue verso la zona del Prosecco. Lungo il tragitto una sosta è d’obbligo all’Abbazia di Follina, vero capolavoro dell’Arte medioevale per proseguire poi verso Valdobbiadene, dove ci attende un pranzo che include una degustazione. Al termine passeggiata nella cittadina, il cui simbolo è il campanile di piazza Marconi. Quello che vediamo oggi è un accurato restauro dell’originale, poiché è stato piuttosto danneggiato durante la prima guerra mondiale. Piazza Marconi, cuore di Valdobbiadene, è un monumento a cielo aperto, con gli stupendi panorami che alternano vigneti a colline che la cingono come una straordinaria corona. In serata rientro in Hotel, cena e pernottamento.

10/04/2023 – CASTELFRANCO VENETO / FANZOLO “VILLA EMO” - RIENTRO
Prima colazione in Hotel. Giornata dedicata alle visite con guida. VILLA EMO A FANZOLO e’ una delle più compiute ville palladiane: nella progettazione sono state utilizzate le stesse proporzioni matematiche, sia in elevazione che nelle dimensioni delle stanze, impiegate da Palladio per il resto della sua opera. Dal 1996 è stata inserita dall'UNESCO nella lista dei Patrimoni dell'Umanità, assieme alle altre ville palladiane. La villa è incorniciata da due lunghe barchesse colonnate che ospitavano originariamente le strutture agricole. Gli esterni sono essenziali, privi di decorazioni, mentre gli interni sono riccamente decorati con affreschi di Giovanni Battista Zelotti, autore di opere analoghe in altre ville palladiane. CASTELFRANCO, lega indissolubilmente la sua storia alla strategica posizione nel Veneto centrale, posizionata tra Padova, Treviso e Vicenza. Città murata per sua stessa definizione, conserva quasi integralmente la cinta muraria alta circa 17 metri e lunga circa 230 per lato; all’interno delle mura, vi è un monumento di forte interesse: il Duomo che accoglie la famosa Pala del Giorgione intitolata “Madonna col bambino” che qui è nato. Verso le 18:00 partenza per il rientro. Sosta per la cena libera. Arrivo. Fine servizi.

QUOTA INDIVIDUALE DI PARTECIPAZIONE (Min, 40 Pax) € 460,00

LA QUOTA COMPRENDE: Viaggio in pullman gran turismo – Sistemazione in Hotel 3 stelle (2 notti) in camere a 2 letti con servizi privati – Trattamento di pensione completa dalla cena del primo giorno al pranzo del terzo ( 2 cene + 2 pranzi + degustazione ) – Le bevande ai pasti - Guide per tutte le visite, come da programma – Capogruppo

LA QUOTA NON COMPRENDE: Le entrate nei musei e nei luoghi di visita – Il pranzo del primo giorno e la cena del terzo – Le tasse di soggiorno (da saldare sul posto) - tutto quanto non indicato alla voce “la quota comprende”

Supplemento camera singola € 70,00

ASSICURAZIONE MEDICA, BAGAGLIO € 20,00



 



       newsletter
nome utente
password

       informazioni utili





       Ospitalità italiana
© 2008 C.M. viaggi S.r.l. Tutti i diritti riservati - Partita IVA 00661560433
IBAN IT13R0306913408100000002612 - Intesa Sanpaolo - Filiale di Macerata
        note legali   |   policy   |